Roberto Chessa

live your dream

Lo sport nel curriculum, valore aggiunto o riempi spazio ?

21 commenti

 

Ormai è impensabile che un candidato non sappia come compilare un curriculum.

In rete esistono centinaia di siti e blog che ne parlano.

Ma se così fosse, non mi troverei ancora oggi a visionare  cv inguardabili. Per fortuna esistono i modelli europei, se tutti li compilassero con le proprie competenze e non quelle date di default dal modello stesso.

Ma dico, almeno abbiate la compiacenza di eliminare le scritte [inserire qui il commento ].

Per chi pensasse che stia esagerando, vi dico solo che nell’ultimo triennio ho visionato più di 12.000 cv e le statistiche non si distanziano molto da quelli esaminati negli anni addietro, dove non c’era tutta questa informazione.

 Personalizzazione, il curriculum deve parlare di te, ti deve rappresentare.

Anche le aree che secondo molti  possono sembrare apparentemente meno interessanti per i selezionatori, possono fornire informazioni rilevanti.

Dalle informazioni personali (esclusi dati sensibili sui quali dedicherò un post) si possono  delineare aspetti caratteriali funzionali alla posizione lavorativa ricercata.

E non ditemi che una cosa è il lavoro, è un’altra è la vita privata. Che riuscite ad essere dr. Jekyll e mister  Hyde. Siete sempre la stessa persona e dovete interagire con altre persone.

Alcune domande apparentemente “impertinenti” possono essere un punto a vostro favore.

Non  basta avere le competenze “tecniche”, a meno che non si lavori chiusi in un bunker, fuori da qualsiasi contatto ricevendo incarichi via piccione viaggiatore.

Ritornando alle nostre care competenze, parlando di Hobby e interessi, oltre le varie attività di volontariato, interessi extra professionali, culturali, soffermiamoci sull’argomento sport.

E’ importante inserirlo nel cv oppure serve solo a riempire uno spazio vuoto ?

Lo sport praticato a livello agonistico è differente rispetto a quello dilettantistico o ad altre pratiche orientate maggiormente al benessere psico fisico.  E’ differente se lo si pratica in età adulta o sin dall’infanzia.

Ogni  attività può parlare di voi e per voi.

Gli  sport individuali come la scherma o il tennis, preparano l’atleta/persona  alla competizione, trasmettendo determinazione. Devi  contare su te stesso, sia che si vinca o che si perda,  dipende solo da te.

Gli sport di gruppo , a squadre, come il calcio o il basket per citare  i più praticati , abituano gli individui al lavoro di squadra, a gioire nelle vittorie, condividere obiettivi e , strategie.

Dietro ogni sconfitta c’è un perché, e si cercano le soluzioni.

Nella crescita personale dell’individuo assumono anche grande valore  il coach, la famiglia e l’ambiente.

Sport come scelta consapevole dettata dalla passione o per osmosi familiare indotta o esigenza/imposizione .

Poche informazioni che aiutano il selezionatore nel delineare il profilo del candidato.

Se lo sport ha fatto, o fa parte tutt’ora della vostra vita, non siate timidi,  lo potete inserire.

Attenzione a non esagerare con premi , gare, manifestazioni .

Annunci

Autore: Roberto Chessa

https://rchessa.wordpress.com/

21 thoughts on “Lo sport nel curriculum, valore aggiunto o riempi spazio ?

  1. Grazie per l’articolo io ho sempre eliminato la parte sport perché ritenevo che i fatti miei non interessassero alle aziende!
    Credo che dovresti fare anche un post sul rapporto tra il CV e le TABELLE che lo compongono!
    I miei amici mi mandano sempre CV sfasati che devo riordinare e il caos deriva dal non essere a conoscenza la relazione tra i campi e le tabelle (i cui margini nei modelli sono invisibili!). Non oso immaginare cosa pensa un’azienda quando arrivano certe sconcezze (e magari nel CV c’è anche scritto che si sa usare il pacchetto Office!).

  2. Mi hai fatto venire l’ansia: ti posso mandare il mio, così lo controlli? =)

  3. La questione dipende anche da chi valuta. Non sempre ciò che per un candidato è un punto di forza può esserlo per chi deve assumere.
    A volte pensiamo di far bene a dimostrare di sapercela fare da soli, mentre può essere visto come eccessiva competitività. Per esempio.

    • il candidato deve essere se stesso, poi il selezionatore deve essere bravo a capire i punti di forza e le aree di miglioramento.

      • Devo ammettere che a volte rimpiango i tempi in cui bastava saper fare un lavoro. ^_^ Troppa psicologia mi spaventa.

          • Ho la sensazione che la valutazione del cv sia importante, ma che in certi ambiti sia inutile. Ho fatto colloqui lunghissimi per lavori che richiedono semplicemente “grande capacità di stringere i denti e tanta calma” Non tutti devono creare un team alla Ferrari ^_^

            • io dico sempre una cosa, tu faresti entrare in casa uno sconosciuto ?
              Nelle aziende è la stessa cosa . Che sia Ferrari o zia Peppina 🙂 poi sono punti di vista, guai non fosse così

              • Vero verissimo. ^_^ Ma sarà che sono una che capisce le persone al primo sguardo, preferisco il periodo di prova ai curriculum. Le parole sai… ^_^

              • Ho visto dipendenti modello trasformarsi post periodo di prova e persone convinte di capire il prossimo dalla ptima impressione prendere micidiali cantonate 🙂 comunque si , il periodo fi prova é fondamentale e un buon imprenditore ha la possibilità di capire chi ha bussato alla sua porta

              • ^_^ logico che nemmeno una moglie conosce bene suo marito tanto che esiste il divorzio. Se ribaltiamo la faccenda posso dire che come dipendente ho lasciato Hotel che sono il fiore all’occhiello in Italia e che sono conosciuti a livello internazionale, perhcé il luccichio dal di dentro aveva altre sfumature. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...