Roberto Chessa

live your dream

Le parole proibite per un venditore …. e non solo

9 commenti

Presumo che a tutti sia capitato di trovarsi davanti a qualcuno che cercava di venderci qualcosa.

Un paio di scarpe, un televisore, un’assicurazione, una macchina, un abbonamento telefonico.

Vi è mai capitato di provare quella sensazione viscerale che il venditore vi volesse “fregare”, prendere in giro, manipolare ?

Probabilmente quella persona era in buona fede, la più onesta che possa esistere, ma semplicemente non conosceva alcune regole base.

Abbiamo già parlato dell’importanza delle parole e della comunicazione in generale. Oggi voglio approfondire alcuni aspetti.

 

Se vi dicessi :

 

NON PENSATE AD UN DELFINO

 

 

 

Quanti di Voi lo hanno visualizzato ?

 

 

Dite la verità, magari ve lo siete immaginato mentre salta fuori dall’acqua o nuota felice.

A parte l’aspetto ludico, probabilmente  eravate a conoscenza del fatto che il nostro inconscio rifiuta la negazione?

Tutto ciò che viene comunicato con un “non”, viene in primo luogo pensato stimolando la nostra parte incosciente a fare proprio ciò che viene richiesto di non fare.

Un po’ come quando si dice ad un bambino di non fare una cosa spingendolo a fare l’esatto opposto.

Riflettiamo un attimo : quando siete seduti comodamente nella sedia del dentista o vi stanno facendo un’iniezione, e il professorone di turno vi dice:

non si preoccupi non le farò male

Automaticamente assumiamo uno stato d’allerta, e aspettiamo rassegnati che giunga il dolore . 🙂

Sono regole che valgono per tutti gli aspetti della nostra vita.

Allo stesso modo molti agenti nel tentativo di far capire al cliente quanto siano fighi e quanto il loro prodotto sia diverso dalla concorrenza, continuano a dire le seguenti frasi :

 

  1. non sono qui per vendere ad ogni costo;
  2. questo prodotto non le darà problemi;
  3. non c’è sotto nessuna fregatura;
  4. non vorrei rubarle tempo;
  5. non voglio forzarla;
  6. vedrà che non se ne pentirà;
  7. non  voglio insistere;
  8. non voglio dirle una bugia;
  9. non voglio prenderla in giro;

Abolite queste frasi dal vostro lessico …. Sono distruttive in quanto indurrete il cliente nel dubbio o a pensare l’esatto contrario.

 

Se vi è piaciuto questo articolo lasciate un commento e sarò felice di pubblicare un altro post con altre frasi e parole da evitare.

Annunci

Autore: Roberto Chessa

https://rchessa.wordpress.com/

9 thoughts on “Le parole proibite per un venditore …. e non solo

  1. Effettivamente è vero…. non è facile non farsi trascinrae dal “non”..

  2. La psicologia del venditore perfetto mi affascina… una volta ho sperimentato un atteggiamento per vedere se riuscivo almeno a farmi ascoltare dalle persone. Atteggiamento sicuro, gesticolare in modo attento e non casuale, guardare fisso negli occhi e così via. riuscivo ad ottenere un tempo di ascolto superiore a quello ottenuto in atteggiamenti nervosi o ansiosi.
    questa della negazione però non la sapevo!

  3. ho letto un libro sull’autostima e autoconsiderazione di sè e il tema principale era ABOLIRE l’avverbio in questione… quante volte abbiamo scongiurato il cielo di NON fare tardi e, puntualmente arriviamo tardi!
    Bell’articolo 🙂 bravo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...