Roberto Chessa

live your dream

Le 10 frasi che un “vero leader” dovrebbe evitare

Lascia un commento

C’erano una volta i leader. Oggi ci si ritrova a confrontarsi con una moltitudine di improvvisati e altezzosi”padroni” mediocri.

Per comprendere dove sta la differenza, dovremmo soffermarci ad ascoltare ciò che dicono, e come.

I leader sono i grado di avere sempre il controllo nelle varie situazioni, gestendo criticità in maniera sempre proattiva. I capi mediocri invece si lasciano andare spesso a frasi del tipo : “E’ colpa tua” “se non ci fossi io” “quella è la porta”.

In questo blog, abbiamo già affrontato il discorso “parole proibite” in relazione ai venditori. Se non l’avete letto vi consiglio di cliccare qui.

Prendo spunto da quell’articolo, in quanto ogni gestore di risorse, è un venditore. Della propria immagine, credibilità, sicurezza, autorevolezza. Per dirla con una sola parola : leadership.

Prima di scrivere un post vado sempre a ricercare in rete chi abbia già trattato l’argomento ed in che modo.

Questo per evitare doppioni e/o aggiungere nuove informazioni o spunti di riflessione.

Ho trovato un interessante articolo sul sito americano Inc.com , dove vengono evidenziate le 20 frasi da evitare.

Si possono trovare molte analogie anche con i nostri manager italiani. In questo articolo focalizzo l’attenzione su le 10 frasi che ritengo debbano essere abolite dal vocabolario di un buon leader.

  • È colpa tua.Dare colpa e responsabilità ad un proprio collaboratore  significa che tu sei stato il primo a sbagliare.
  • Questa è la fine. Non c’è più alcuna possibilità di successo e se non ci credi tu, perché dovrebbe farlo il tuo team.
  • Risolvo io.“Se non ci penso io” . Risolvere sempre le cose da soli, può premiare in fase di start up. Nel lungo periodo si rischia di defocalizzare la squadra ( tanto ci pensa lui) perdere l’opportunità di far crescere e responsabilizzare qualche elemento del team, rafforzandone autostima e capacità.
  • Dobbiamo rimandare.Un capo che tende spesso a procrastinare le decisioni, trasmette insicurezza e disorganizzazione.
  • Non ho tempo.Ogni leader è pur sempre un essere umano e nella vita di tutti i giorni accadono eventi anche esterni difficilmente gestibili che vanno ad influire sulla produttività. Nella maggior parte dei casi però, la mancanza di tempo per un leader è dovuta alla sua scarsa organizzazione.
  • Non è colpa mia. Se il tuo team delude le aspettative, allora è colpa tua, non dimenticarlo mai, la responsabilità è sempre del capo.
  • Non è male. Sappiamo bene che le affermazioni in forma negativa , portano la mente a focalizzarsi sull’esatto contrario. Un vero leader parla in maniera diretta. O qualcosa è fatto bene oppure no .
  • Um…Ehm …Cominciare un discorso con le “parole non parole” è segno di mancanza di capacità di comunicazione, insicurezza ed idee poco chiare.
  • Abbiamo sempre fatto così. Esistono strategie che funzionano e non devono essere cambiate, ma c’è sempre spazio per migliorare. Peggio ancora quando ci cerca di “ottenere risultati differenti, facendo sempre le stesse cose”. La scarsa capacità al cambiamento è deleteria. I grandi leader cercano sempre nuovi modi per fare le cose al meglio.
  • Se non ti sta bene quella è la porta. Lo devi fare perché te lo dico io. Io ti pago e tu lo fai.

Tre frasi che racchiudono un unico elemento. Un “dittatore” travestito da leader. Che cerca di imporre il proprio ruolo senza spiegare i perché, tantomeno rendere partecipi, coinvolgendo la propria squadra.

Se anche tu sei un leader ed utilizzi queste modalità di comunicare, probabilmente è arrivato il momento di cambiare qualcosa.

Buona leadership a tutti 😉

Annunci

Autore: Roberto Chessa

https://rchessa.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...