Roberto Chessa

live your dream


Lascia un commento

La differenza tra salario e profitto, spiegata da Jack Ma

Jack Ma, l’uomo più ricco della Cina, ha rilasciato sui social una dichiarazione.
Ha detto :
“se mettete banane e soldi davanti alle scimmie, queste indubbiamente sceglieranno banane”.
Perché le scimmie non sanno che i soldi possono comprare molte banane”.
In realtà, se offrite posti di lavoro o opportunità d’affari alle persone, loro sceglieranno l’occupazione!
Perché la maggior parte della gente non sa che gli affari possono portare più soldi dei salari.
E’ la differenza tra salario e profitto.
Il salario può farti sopravvivere, ma il profitto può darti una fortuna.
Uno dei motivi per cui i poveri sono poveri è perché le persone povere non sono formate per riconoscere le opportunità dell’imprenditore.
Passano troppo tempo a scuola e quello che hanno imparato a scuola è lavorare per i salari, invece di lavorare per loro.
La prossima volta che ti viene proposta un’opportunità d’affari, sii curioso e prenditi il tempo per valutarla!”
Annunci


4 commenti

La storia dei due amici nel deserto

Questa è la storia di due amici che camminavano del deserto. La conoscete?Inizia così :

In qualche momento del viaggio i 2 amici cominciarono a discutere, ed un amico diede uno schiaffo all’altro.

Addolorato, ma senza dire nulla, scrisse nella sabbia:

IL MIO MIGLIORE AMICO OGGI MI HA DATO UNO SCHIAFFO.

Continuarono a camminare, finché trovarono un’oasi, dove decisero di fare un bagno. L’amico che era stato  schiaffeggiato rischiò di affogare, ma il suo amico lo salvò. Dopo essersi ripreso, scrisse in una pietra:

IL MIO MIGLIORE AMICO OGGI MI HA SALVATO LA VITA.

L’amico che aveva dato lo schiaffo e aveva salvato il suo migliore amico domandò: Quando ti ho ferito hai scritto nella sabbia, e adesso lo fai in una pietra. Perché?

L’altro amico rispose:

quando qualcuno ci ferisce dobbiamo scriverlo nella sabbia, dove i venti del perdono possano cancellarlo. Ma quando qualcuno fa qualcosa di buono per noi, dobbiamo inciderlo nella pietra, dove nessun vento possa cancellarlo.

IMPARA A SCRIVERE LE TUE FERITE NELLA SABBIA ED A INCIDERE IN PIETRA LE TUE GIOIE.

Dicono che ci vuole un minuto per trovare una persona speciale, una ora per apprezzarla, un giorno per amarla, ma una vita intera per dimenticarla.

Bhè quest’anno copio ed incollo dal web pensieri non di mio pugno, che condivido.

Ma l’augurio che faccio a tutti Voi è personale e diretto a chiunque leggerà  questo post .

Che il vecchio anno cancelli come l’acqua sulla sabbia, dai nostri cuori il dolore ed imprima come sulla pietra amore, per se stessi e gli altri, pazienza e perdono. Buon Anno a tutti

 


Lascia un commento

Offerte di lavoro settore Turismo in Sardegna

Ciao a tutti,

intanto mi scuso per aver “trascurato” questo blog, ma son sicuro che mi farò perdonare prestissimo 😉

Di seguito pubblico alcune offerte di lavoro per la Sardegna ed in particolare Alghero.

Settore Turismo

Preciso che si tratta di una struttura turistica che opera 12 mesi l’anno, quindi parliamo di lavoro continuativo.

E’ un’azienda Sana, in forte espansione con progetti molto importanti.

Per tutte le posizioni è indispensabile la conoscenza fluida dell’inglese.

In bocca al lupo e a presto

Roberto

  1. Responsabile Struttura turistica  – Posizione già inserita in Azienda
  2. Responsabile Ristorazione
  3. Contabile                                              Posizione non più disponibile
  4. Front Office Manager

Se hai trovato interessante l’articolo, Condividilo


4 commenti

Imparare ad ascoltare una donna, istruzioni per l’uso

Gli uomini e le donne sono diversi.

E questa non è certo una novità !

Nel modo di pensare, di comunicare e di reagire alle varie situazioni della vita.

Ovviamente si parla sempre per la moltitudine e mai per le singole eccezioni.

Qual è una delle cose delle quali si lamentano maggiormente le donne ?

Tu non mi capisci, tu non mi ascolti …

Quindi come fare per imparare ad ascoltare una donna ?

E sapete bene la differenza che passa tra ascoltare e sentire .. è ben diverso.

Spesso le donne quando comunicano con il proprio compagno, lo fanno per esprimere le proprie emozioni, il loro stato d’animo. Per renderlo  partecipe di ciò che provano o più semplicemente per raccontare  come è trascorsa la giornata.

Ma l’uomo, per natura è sempre prodigo di consigli. Nonché discepolo del buon samaritano, è sempre li, pronto ad aiutare la propria compagna.

O meglio, così pensa.

Durante i miei corsi di formazione, quando parliamo di gestione dei conflitti e capacità d’ascolto, amo fare esempi di vita quotidiana. Situazioni che ognuno di noi ha vissuto, o potrebbe vivere.

Oggi vi parlerò di Giovanna ed Antonio.

Giovanna rientra a casa dopo una giornata molto faticosa. E sente il bisogno di “sfogarsi” con suo marito. Continua a leggere


4 commenti

io Sardo, sto con Franz e Frank

Tutti contro Franz e Frank. E tunz tunz tunz.

No, non stiamo andando a comandare, tranquilli.

Da qualche giorno non vedo altro che post, articoli sui quotidiani locali, blog, forum etc etc, da parte di Sardi indignati ed offesi dalle accuse di “turisti lamentosi” dei pochi servizi presenti nell’Isola.

Bhè dietro quelle “critiche” c’è molto di più. E’ solo che spesso la permalosità tipica del nostro popolo ci impedisce di ragionare, e in questo caso come in molti altri, di leggere tra le righe ed andare oltre le singole parole.

Sono anche sicuro che molti dei quali si lamentano, non abbiamo nemmeno letto per 1/3 il post di uno di questi personaggi.

Si, non farò il nome in quanto non voglio essere l’ennesimo a fargli pubblicità gratuita.

E’ un “collega” ed un “competitor”, e seppur non condividendo la sua ricerca continua dell’offesa e l’utilizzo di termini forti e volgari, apprezzo la didattica. Alla fine diciamo le stesse identiche cose in modo differente. Ma lui è molto più bravo, conosciuto, e ricco di me 🙂

E’ troppo intelligente per non sapere esattamente il polverone che avrebbe suscitato. E lo scrive anche nel suo post, ma forse ve lo siete persi, accecati dall’odio profondo, come se avesse parlato male di voi personalmente, ad uno ad uno.

E’ giusto, siamo “Sardi” e quando ci viene toccata la nostra terra allora insorgiamo tutti in massa .

In che modo ? Continua a leggere


13 commenti

5 Scimmie e 1 Banana

Nel 1967 il dottor Stephenson condusse un esperimento molto interessante.

Per l’esperimento sono servite 10 scimmie, una gabbia, una banana, una scala e uno spruzzatore di acqua gelata.

Il dottor Stephenson costruì una situazione sperimentale come descritta:

Prima parte

  1. In una gabbia vengono chiuse 5 scimmie. Nella gabbia è poi fissata una banana al soffitto e predisposta una scala sotto di essa, in modo da raggiungere la banana facilmente.
  2. Non appena le 5 scimmie si sono ritrovate nella gabbia insieme alla scala e alla banana, si è creata una situazione di attesa, risolta dal comportamento di una delle scimmie che, arrampicandosi sulla scala ha tentato di raggiungere la banana.

A questo punto però, prima di raggiungere il frutto, sia la scimmia sulla scala che le altre 4, sono state colpite con un getto di acqua ghiacciata, restando sgomente e infreddolite. La scimmia che si trovava sulla scala, data l’intensità del getto, è stata costretta a tornare a terra.

  1. Una seconda scimmia ha provato a raggiungere la banana ma anche lei è stata spruzzata con acqua gelata, così come le altre quattro a terra. La procedura è stata ripetuta ogni volta che una scimmia provava a raggiungere la banana, fino a quando nessuna delle 5 scimmie ha più tentato di afferrare il frutto.

Seconda parte Continua a leggere